Fork me on GitHub

Suggerimenti e correzioni ortografiche

Non siete sicuri di come scrivere qualcosa? Non vi preoccupate, provate ad indoinare o scrivre come vi pare. Nei primi mesi di lavoro, l'ingegnere Google Noam Shazeer sviluppò un sistema di correzione automatica basato sull'input degli altri utenti (suggerimenti). Il sistema controlla automaticamente se stiamo utilizzando la grammatica più diffusa per ogni parola della nostra ricerca.

(Solitamente vi suggeriremo di ricercare su Google phonitick spewling. Ma attualmente sono state aggiunte così tante pagine Web - o, almeno, quando abbiamo controllato l'ultima volta - che Google non tratta più quelle “parole” come errate! Il sistema di Google non confronta le parole verso un dizionario; ma le compara con le parole usate più comunemente.)

Volete sapere il valore approssimativo di un auto usata? Controllate il suo valore “Blue Book”.

Google search box

Notare che Google suggerisce l'apposita definizione se falliste nello scrivere la “e” finale in “blue.”

Google suggests an alternative more common spelling.

Dato che esiste un ortografia alternativa più comune, Google restituisce il risultato più probabile indicando poi :Cerca invece:bluebook.

Cliccate sul link che suggerisce l'ortografia errata per lanciare una nuova ricerca con “blu book” al posto del risultato suggerito “blue book.”

Il correttore di Google è particolarmente buono nel riconoscere gli errori di digitazione più comuni, errori ortografici, ed idee errate. Esso analizza tutti i termini nella vostra ricerca per riconoscere cosa volevate intendere più probabilmente. Ad esempio, quando cercate untied stats, il correttore ortografico suggerirà:

Risultati visualizzati perunitedstates

Cerca inveceuntied stats.

nonostante ciascuna parola sia scritta correttamente.

A prescindere se verrà suggerita o meno una correzione, Google restituirà i risultati per la query più probabile. Se non ci fossero risultati per la vostra ricerca, Google restituirà il risultato per i termini probabilmente più corretti indicando che non esistono risultati per la ricerca da voi impostata, es.:

Risultati visualizzati perisofugo

Nessun risultato trovato per i termini di ricercaifsofugew

Google determina i possibili errori di digitazione e le loro versioni corrette utilizzando le parole che trova mentre effettua le ricerche nel web e pocessa le richieste utente. Perciò, diversamente da molti correttori ortografici Google può suggerire la corretta ortografia per:

  • Nomi propri di persona (nomi e luoghi)
  • Parole che non compaiono nei dizionari

Le persone che cercano Britney Spears hanno chiaramente trovato il correttore ortografico utile, poiché ha corretto l'ortografia del nome da “Britnei” o “Britni”. Visitatewww.google.com/jobs/britney.htmlper vedere come le persone hanno errato il suo nome in centinaia di modi diversi.

Si presti attenzione che il correttore ortografico non è in grado di distinguere fra una variante di una parola ed un nome errato in modo simile. Perciò, prima di cliccare su cosa Google suggerisce, controllate cosa intendevate. Ad esempio, se cercate il web designer dell'area della baia di San FranciscoMistrale, Google potrebbe chiedere:Forse cercavi:MistralNonostante sia scritto correttamente.

Screen shot showing how Google makes a suggestion though I spelled the
term correctly.

(immagine cortesia di www.googleguide.com, oggi tale query potrebbe restituire un risultato diverso n.d.t.)

Esercizi

Il problema vi darà pratica nell'utilizzo del sistema di correzione di Google. Per suggerimenti e risposte per determinati problemi, guardate la pagina delle Soluzioni.

  • Su National Public Radio (NPR), avrete sentito parlare di un ricercatore della Stanford University chiamato Jeff Naumberg e volete spedirgli un email. Qual'è l'indirizzo email di Jeff?

Commenti !

blogroll

social