Fork me on GitHub

Cookies

Come abbiamo detto nella nostra introduzione preliminare,Tracking, un cookie sono un po di dati provenienti da un web server. (Pensate ai “fortune cookies” che potreste aver preso dopo un pasto Cinese, con piccole gocce di saggezza in ognuno di loro.) Ogni navigatore web mantiene il proprio insieme di cookies. Perciò, se usate diversi computer - o diversi navigatori web sullo stesso calcolatore - ciascuno di questi navigatori avrà un differente set di cookies nel suo “vaso dei biscotti” (ovvero, nella memoria e/o disco del computer). Perciò, ad esempio, se impostate le vostre preferenze di Google per un particolare navigatore, il web server di Google potrà impostare un cookie nel navigatore per mantenervi le preferenze. Ma se andate su un altro computer, le preferenze impostate non saranno riportate qui perché il server di Google non sa che siete voi sull'altro computer. (Google non ha idea di dove siate in una stanza.) E' possibile per un web server associare i cookies con altre informazioni immesse. Non lo fanno sempre, ma possono - e spesso lo fanno. Ad esempio, se avete un account e vi loggate, allora il web server saprà chi siete e che state usandoquestobrowser. Quindi il web server potrebbe impostare cookies su quel browser per “ricordare” che lo state usando e tenere traccia di ciò che fate. La politica sulla privacy di un sito può spiegare cosa viene impostato. Ricordate che, a meno di non avere un Google Account ed esservi loggati, Google non può tracciarvi personalmente. Può solo tracciare cos'è accaduto sul particolare browser che state utilizzando al momento. (Questo è anche vero per gli altri web server: non solo quelli di Google.) Potete rimuovere i cookies dal vostro browser utilizzando i programmi di gestione dei cookie o utilizzando i controlli interni del vostro browser. Potete anche prevenire che i cookies vengano impostati. Così facendo vi aiutate a preservare la vostra privacy, ma nel contempo perderete i vantaggi di utilizzare i cookies - come quelli di poter impostare delle preferenze.

Quanto durano i Cookies?

Ciascun cookie ha un nome ed una data di scadenza. Quando un web server invia un cookie, chiede al vostro browser di mantenere quel particolare cookie fino ad una certa data ed ora. Queste date possono essere:

  • Un a certa data nel futuro.Da pochi minuti o poche ore da adesso (per tracciare cose tipo il vostro carrello in un negozio online). O il cookie potrebbe scadere diversi anni nel futuro - che vuol dire che il server web vuole tenere traccia del vostro browser per un lungo tempo.
  • Quando chiudete il navigatore. Questo è il cosiddettocookie di sessione. La prossima volta che avvierete il browser, il cookie di sessione della precedente sessione scomparirà.
  • Una data nel passato.Questo è come il server chiede ad un navigatore di rimuovere un cookie immagazzinato in precedenza.

Come abbiamo appena visto, Google usa un mix di cookies di sessione e cookies a lungo termine. Molti navigatori web vi permettono di evitare che un server web imposti dei cookies. Anche software aggiuntivo di terze parti può controllare i cookies. I browsers più sofisticati, comeFirefox, vi danno un notevole controllo verso i cookies. Il browser probabilmente ha modo di rimuovere una parte o tutti i cookies immagazzinati. Facendolo fermerete quasi tutti (ma non tutti) i tracciamenti che un server web può fare. Ma, naturalmente, perderete i benefici dei cookies permanenti. Ad esempio, se avete un account Google, dovrete immettere nuovamente le vostre credenziali prima di utilizzare nuovamente un servizio personalizzato come di Google come Gmail. Se siete preoccupati della vostra privacy ma volete comunque mantenere il vantaggio dei cookies, alcuni browsers hanno buoni compromessi: trattando alcuni o tutti i cookies come cookies di sessione. E' come, se un server chiedesse di immagazzinare un cookie fino all'anno prossimo, il vostro browser può invece stoccarlo come un cookie di sessione. Questo è abbastanza, speriamo, per darvi un idea di cosa fa Google “dietro le quinte” sul vostro navigatore web e sui loro server. E' comunque lontano dall'essere tutto ciò che c'è da sapere! Se volete saperne di più, siete pregati di visitare la politica sulla privacy del sito ed altre buone fonti sulla sicurezza Web.

Esempi di Cookie

Potete configurare il vostro navigatore Firefox per lasciarvi controllare ogni cookie e per vedere il dettaglio di all'incirca tutti i cookies. Usatelo per mostrarvi qualche esempio dell'uso dei cookie di Google.

Nota: Questa sezione è per quelle persone che sono interessate in ulteriori dettagli tecnici sulle impostazioni dei cookies. Se non lo siete, saltate al prossimo capitolo.

Cominciamo con l'aprire Firefox su una pagina vuota ed immettiamowww.google.itcome URL. Abbiamo configurato Firefox di chiedere prima di impostare qualsiasi cookie, ed abbiamo appena utilizzato il suo comando “cancellare la cronologia recente” per cancellare tutti i vecchi cookies. Non appena giungiamo suwww.google.it, il server chiede di impostare un cookie:

![Firefox browser asking if www.google.com can set a cookie]

Notate che il server vuole che il cookie scada nell'anno 2013 e che il nome del cookie è PREF. (Questo potrebbe essere dove il server “ricorda” le nostre preferenze di Google.) Clicchiamo il bottone "Permetti per la sessione", che dice a Firefox di cancellare il cookie quando si chiude il navigatore. Comunque potremmo anche avere negato il cookie, per vedere cosa succede dopo. E' interessante osservare che Google funzionerà bene anche con i cookie completamente negati — ad eccezione dei cookie che mantengono le impostazioni del vostro account Google. Più tardi, dopo aver compiuto alcune ricerche, decidiamo di eseguire il login. Cliccando sul bottone Accedi verrà richiesta un ulteriore conferma di impostazione cookie. Stavolta, il server vuole modificare un cookie che ha impostato in precedenza denominato GoogleAccountsLocale_session. Il cookie scadrà alla fine della sessione di navigazione. In questo caso, siamo d'accordo. (Avremmo anche potuto scegliere “Utilizza questa scelta per tutti i cookies del sito corrente” se non avessimo più voluto rispondere a richieste diwww.google.com.)

![Firefox browser asking if www.google.com can modify a cookie]

Dopo ulteriori ricerche, apriamo la finestra delle opzioni di Firefox per osservare i cookies registrati. (Quella piccola finestra a destra sulla prossima schermata.) Google ha impostato diversi cookies fino fino ad ora: cinque perwww.google.com, uno per groups.google.com, ed almeno uno images.google.com. Cliccando su uno di questi cookies viene mostrato che si tratta del cookie PREF impostato un paio di schermate fa. Generalmente non avete bisogno di questo livello di dettaglio — ma è possibile, diciamo, rimuovere i cookies immagazzinati da un server cosi che non si “ricordi” di te.

![Firefox browser showing cookie settings and stored cookies]

Commenti !

blogroll

social